Vi consigliamo la visione di questa interessante intervista a Paolo Pileri, docente di pianificazione territoriale e ambientale al Politecnico di Milano (DIAP), che spiega il connubio tra consumo di suolo e diminuzione della capacità alimentare delle regioni italiane che cementificano di più. Termina con un invito: quello della copianificazione tra i comuni, soprattutto piccoli, per limitare la frammentazione.

(Intervista di Maurizio Bongioanni)
Condividi: