I Comitati per la Difesa del Monte Stella sollecitano la Dott.ssa Antonella Ranaldi, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Milano, ad intervenire con assoluta urgenza.
Firmiamo tutti questa petizione!

Il Giardino dei Giusti di Milano, volto a onorare coloro che si sono opposti ai crimini contro l’umanità, prevedeva dal 2003 la piantumazione di un albero per ogni Giusto e in questa forma è sempre stato molto amato da tutti i cittadini.

Questo spirito originario è ora del tutto tradito.

La Giunta Comunale di Milano, con delibera n. 2352 del 21.12.2018, ha autorizzato opere edili in cemento, pietra e acciaio, che stanno pesantemente compromettendo il parco Monte Stella, bene comune di elevato valore simbolico e architettonico, capolavoro del paesaggismo contemporaneo, realizzato su progetto di Piero Bottoni.

Riconoscendo tale valore, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Alberto Bonisoli, ha appena avviato la procedura di vincolo monumentale su QT8 e Monte Stella.

In coerenza con questo riconoscimento di grande portata storica, La invitiamo ad adottare urgentemente l’art. 28, comma 2 del Codice dei Beni Culturali e a fermare subito il cantiere, come richiesto anche dalla Presidente di Italia Nostra Nazionale, Mariarita Signorini.

(Qui trovate una breve storia del Giardino dei Giusti a Monte Stella).

Condividi: