Pubblichiamo il comunicato dell’ Associazione Parco Piazza d’Armi – Le Giardiniere sulle previsioni relative all’area di Piazza D’Armi inserite nel Piano di Governo del Territorio approvato dal Consiglio Comunale di Milano lo scorso 14 ottobre 2019

Immagine tratta dal sito www.legiardinieremilano.it

Il nuovo PGT per il sito Piazza d’Armi (Baggio), una vasta area ex militare dismessa, costituita da un’oasi naturalistica di 35 ha e da altri 8 ha di ex magazzini militari, ha aumentato la percentuale dell’area verde dal 50%(prevista dal precedente PGT) al 75%, cioè 31 ha.

Ciò è stato possibile grazie all’impegno di alcuni Consiglieri (Monguzzi, Rizzo, Sollazzo, Tosoni, ecc.) che, contestualmente, hanno anche ottenuto che venisse annullata una norma del PGT che concedeva la costruzione di “servizi accessori”, di qualsiasi volumetria, su tutte le aree verdi di Milano.

Per questo li ringraziamo e di questo SIAMO FELICI.

L’area edificabile sarà concentrata sul sito dei magazzini, che verranno abbattuti (fatta eccezione per due di essi vincolati dalla Soprintendenza) e consterà di 147.000 superficie lorda di pavimento (slp) di edificazione libera e di ulteriori 90.000 slp di uffici pubblici, per un totale di 237.000 mq.

Di questo NON SIAMO FELICI perché significa: cancellazione di un pezzo di memoria storica della città, riduzione di 40.000 mq della superficie verde, abbattimento degli alberi, impermeabilizzazione e consumo di suolo, cementificazione, traffico di mezzi pesanti rumore e inquinamento.

Ci chiediamo: come può una Giunta che ha votato una delibera sull’emergenza climatica, che dichiara di voler piantare 1.000 alberi al giorno e di applicare politiche sostenibili, varare un Piano che va nella direzione opposta?

E’ giunto il tempo di una diversa visione della città.
E’ giunto il tempo di mettere in campo progetti dove Rigenerazione, Manutenzione, Innovazione siano il motore di un’ idea di sviluppo della città al servizio del bene dei molti e non dei pochi.

Tutto il resto è, drammaticamente, fuori tempo. Come chi continua a sostenerlo.

Ass.ne Parco Piazza d’Armi Le Giardiniere – 14 ottobre 2019

Condividi: