FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Posts tagged "infrastrutture"
Mercalli: Piano Colao, eresia accostare infrastrutture e ambiente…

Mercalli: Piano Colao, eresia accostare infrastrutture e ambiente…

«Il piano Colao per il rilancio del paese cita una rivoluzione verde per proteggere e migliorare il capitale naturale, ma gli entusiasmi sono subito smorzati dalla quantità di contraddizioni in piena continuità con il passato sviluppista. La salvaguardia ambientale non è compatibile con la continua aggiunta di infrastrutture. Bisognerebbe avere il coraggio di investire sulla...
Consumo di suolo: in cerca di una legge efficace, ma le istituzioni non sembrano comprendere la gravità della situazione

Consumo di suolo: in cerca di una legge efficace, ma le istituzioni non sembrano comprendere la gravità della situazione

È in discussione alla Camera il disegno di legge sul “Contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato” noto anche come “salva suoli”: da anni il forum Salviamo il Paesaggio (di cui Slow Food Italia fa parte) lavora per arrivare a un testo legislativo davvero risolutivo su questa emergenza, lanciando appelli e iniziative...
Una petizione per fermare le grandi opere

Una petizione per fermare le grandi opere

I gruppi, i movimenti e le associazioni chiedono con una petizione al Presidente della Repubblica una moratoria sulle grandi opere, per fare pulizia e chiarezza prima del semestre europeo affidato all’Italia.  Firma la petizione online > Il recente arresto di Antonio Rognoni, Direttore generale di Infrastrutture Lombarde, ripropone il problema della fondatezza programmatica e della...
Basta strade inutili! Firma la petizione per salvare la terra del Salento

Basta strade inutili! Firma la petizione per salvare la terra del Salento

FIRMA LA PETIZIONE ON LINE > Sta accadendo in Salento: cemento e asfalto per fare un groviglio di strade, spesso inutili, quasi sempre a quattro corsie, frutto di progetti faraonici partoriti in altri tempi, quando lo sviluppo del Salento sembrava legato ad un modello industriale, rivelatosi illusorio. Mentre tutti gli strumenti di pianificazione urbanistica, dal piano territoriale...
Grandi opere: Monti favorisce i costruttori con il credito d'imposta

Grandi opere: Monti favorisce i costruttori con il credito d’imposta

La norma sul credito d’imposta, ripresa dall’attuale governo nel recente “decreto sviluppo” rappresenta  un grandissimo favore ai costruttori di grandi opere. Chi costruisce un’infrastruttura avrà diritto a un credito d’imposta fino al 50 per cento del valore dell’opera (cioè il contribuente pagherà fino al 50 per cento del valore dell’opera) se sarà dimostrata “la non sostenibilità...
NO alla Cremona-Mantova: ricorso al Capo dello Stato

NO alla Cremona-Mantova: ricorso al Capo dello Stato

Il 25 gennaio Associazione Legambiente Onlus, Wwf Italia Ong Onlus e coordinamento comitati ambientalisti Lombardia hanno sottoscritto un Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica per annullare il Decreto assunto dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare, di concerto con il Ministro per i Beni e le Attività Culturali in data 18 luglio...
Le nuove "grandi opere" nel Tigullio

Le nuove “grandi opere” nel Tigullio

Ho molto apprezzato il fascicolo di ITALIA NOSTRA dedicato alle grandi opere e intervengo per richiamare l’attenzione su un aspetto che ritengo importante e cioè l’uso di risorse pubbliche a sostegno di interessi privati. Il quadro degli interventi in progetto nel Tigullio è impressionante. Il Tunnel Rapallo-Valfontanabuona Cominciamo con il Tunnel Rapallo-Valfontanabuona. I costi del...
Il Piemonte perde terreno

Il Piemonte perde terreno

È un treno che avanza inesorabile, anche in Piemonte. Il consumo di suolo negli ultimi vent’anni si è portato via in media mille ettari all’anno di suolo fertile, al netto di infrastrutture e mobilità. Villette a schiera, centri commerciali e capannoni industriali (spesso inutilizzati) hanno guadagnato terreno a scapito dell’agricoltura e del paesaggio, nella pianura...
Potenza, un’altra città è possibile

Potenza, un’altra città è possibile

  “Quelli del 17 gennaio”: questa è la frase coniata sui blog locali per ricordare l’assemblea cittadina “Un’altra città possibile”, che si è svolta a Potenza, presso il teatro Don Bosco, Sabato 17 gennaio, con la partecipazione inaspettata di circa cinquecento cittadini. Questo evento, al di là della consistente presenza numerica, ha creato uno spazio...