La Regione Toscana si appresta, tramite il braccio operativo del Consorzio di Bonifica n. 6, ad infliggere un nuovo duro colpo alla natura e alla biodiversità nel territorio senese. Ancora una volta i soldi pubblici pagati dai contribuenti verranno utilizzati per creare scempi invece che per riparare danni, peraltro stavolta inconsistenti. Ancora una volta l’operato...