FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Veneto
Mestre: esposto contro i lavori e il permesso a costruire in via del Tinto

Mestre: esposto contro i lavori e il permesso a costruire in via del Tinto

Undici associazioni ambientaliste di Mestre e di Venezia (Ecoistituto del Veneto, Amico Albero, Italia Nostra-Venezia, Mestre Mia, La Salsola, Comitato Ex Umberto I, Movimento dei Consumatori, Alberi a Venezia, VeneziAmbiente, I Sette Nani, WWF-Venezia e Territorio) hanno deciso di passare alle vie legali per contrastare il progetto del “Boschetto di Carpenedo” che una società privata...
La ricetta di Venezia: Club Mediterranée al posto dell’ospedale

La ricetta di Venezia: Club Mediterranée al posto dell’ospedale

di Paola Somma. Nei giorni scorsi, il quotidiano La Repubblica ha iniziato una rubrica, intitolata “nel frattempo”, nella quale compaiono notizie che non riguardano l’epidemia in corso, ma non per questo sono poco importanti per la vita di noi tutti; dai morti sul lavoro allo sterminio dei migranti. Credo utile che una simile iniziativa venga...
Casale sul Sile (Treviso): l'interesse pubblico significa un nuovo Polo logistico...

Casale sul Sile (Treviso): l’interesse pubblico significa un nuovo Polo logistico…

E’ dagli anni novanta del secolo scorso che a Casale sul Sile “aleggia” un progetto urbanistico per trasformare l’area denominata “Parco Tematico” (parliamo di ben 500mila metri quadrati…) in un’ennesima colata di cemento a destinazione produttiva, posta a sud-est del territorio e dislocata tra due ampie zone – sempre a destinazione produttiva – una a...
Una massa di cittadini in cammino a difesa del Parco della Lessinia

Una massa di cittadini in cammino a difesa del Parco della Lessinia

Torniamo sul tema dell’annunciato taglio di ampie porzioni del Parco della Lessinia (attorno al 18% della sua estensione per un totale di oltre 1.700 ettari) da parte della Giunta regionale del Veneto perchè ci sono importanti novità. Dopo la reazione di ben 138 associazioni veronesi, regionali e nazionali che avevano immediatamente reagito recapitando ai consiglieri...
Salviamo le Grave di Ciano: no alle casse di espansione

Salviamo le Grave di Ciano: no alle casse di espansione

Avviata una petizione on line. Chiediamo di bloccare i lavori di avanzamento per il progetto denominato “Casse di espansione per le piene del fiume Piave in corrispondenza delle Grave di Ciano” situate nel Comune di Crocetta del Montello, opera il cui costo complessivo è stato stimato in 55.3 milioni di euro e la cui fase...
Montagna senza vincoli, “cui bono"...?

Montagna senza vincoli, “cui bono”…?

Comunicato stampa delle Associazioni Mountain Wilderness Italia, CIPRA Italia, Federazione nazionale Pro Natura, LIPU Italia, Italia Nostra sez. di Belluno, WWF O.A. Terre del Piave, Ecoistituto del Veneto “Alex Langer”, LIBERA Cadore presidio “Barbara Rizzo”, Comitato Peraltrestrade Dolomiti, Gruppo Promotore Parco del Cadore. Da tempo alcuni sindaci ed esponenti politici regionali usano strumentalmente lo spopolamento...
Parliamo del Mose

Parliamo del Mose

di Vezio De Lucia. A meno di un mese dall’acqua alta del 12 e 13 novembre (187 cm sul medio mare), mi sembra già tristemente affievolita l’indignazione dell’opinione pubblica. Un’indignazione comunque non confrontabile con la lunga e commossa partecipazione nazionale e internazionale che si era sviluppata dopo l’alluvione del novembre 1966. Prevalgono oggi sentimenti di...
La riduzione del Parco della Lessinia è una proposta inaccettabile

La riduzione del Parco della Lessinia è una proposta inaccettabile

di Alberto Ballestriero, VeronaPolis. Perché va contrastata l’iniziativa dei consiglieri regionali Corsi, Montagnoli e Valdegamberi che punta a ridurre del 20% la superficie del Parco. È da qualche anno che si parla di ridurre l’area del Parco della Lessinia. L’iniziativa è partita dai consiglieri regionali Enrico Corsi (Lega) Alessandro Montagnoli (Lega) e Stefano Valdegamberi (Gruppo...
La narrazione distogliente su carta patinata

La narrazione distogliente su carta patinata

di Dante Schiavon. 34 foto a colori, copertina in carta patinata: è l’opuscoletto “elettoralistico” distribuito casa per casa nell’area veneta neopromossa “Patrimonio dell’Umanità“. Si sono spesi fino ad oggi almeno 850.000 euro di soldi della Regione per far “luccicare” un territorio e nascondere “ferite ambientali e sociali” enormi… Mi soffermo su un aspetto, forse per...
Qualcuno dovrebbe pagare per il “pasticcio” del sistema MOSE

Qualcuno dovrebbe pagare per il “pasticcio” del sistema MOSE

A cura del Gruppo d’Intervento Giuridico onlus. Le immagini degli effetti disastrosi dell’acqua alta a Venezia scorrono nel corso dei notiziari giornalistici di tutto il mondo. Il 12 novembre 2019 è stato raggiunto il livello di marea di 187 centimetri, secondo solo a quello di 194 centimetri raggiunto il 4 novembre 1966. Danni ingentissimi e...