FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

Dissesto idrogeologico
Land grabbing e distruzione del territorio collinare

Land grabbing e distruzione del territorio collinare

Riportiamo un articolo di Mario Spezia che parla della diffusione del land grabbing attraverso l’esempio delle colline veronesi, martoriate come le sorelle trevigiane dall’industria vitivinicola, dalla perdita di saperi locali,  terreno fertile per speculazioni finanziarie. Vi invitiamo a consultare i collegamenti web al testo che contengono molte informazioni sul land grabbing nostrano, ad esempio l’occupazione...
Castelfranco Veneto: i cittadini chiedono chiarimenti sui possibili rischi idrogeologici

Castelfranco Veneto: i cittadini chiedono chiarimenti sui possibili rischi idrogeologici

Riportiamo il comunicato del comitato NoEcomostro di Castelfranco Veneto. ______________________________________ Possibile rischio idrogeologico: i  Cittadini chiedono chiarimenti all’Amministrazione in merito alla variazione di destinazione d’uso (industriale) del lotto di Via Lovara. Avvertiamo il dovere di segnalare e chiedere chiarimenti in merito ad una situazione di probabile futuro pericolo dovuta a possibile mancata o incompleta analisi dei...

Appello nazionale per la salvaguardia dei corsi d’acqua dall’eccesso di sfruttamento idroelettrico

Le associazioni ambientaliste, culturali e tecnico-scientifiche e i comitati di cittadini di seguito elencati PRESO ATTO – del ritardo da parte del Governo italiano, delle Autorità di Bacino e delle Regioni nel completo recepimento della Direttiva Quadro sulle Acque, 2000/60/CE, che sostiene la necessità di ristabilire la buona qualità dei corsi d’acqua e comunque di non degradarne le...
Genova, non chiamatela bomba d’acqua

Genova, non chiamatela bomba d’acqua

Vorrei chiedere ai colleghi che conducono i telegiornali: non usate più l’espressione “bomba d’acqua” al posto di nubifragio, fortunale, forte temporale, ecc. A parte che tecnicamente la “bomba d’acqua” è un’altra cosa, ma, evocandola, sembra che assolviate chi ha assistito, come a Genova, inerte ad una nuova tragica alluvione. La terza disastrosa che colpisce e...
La monocoltura del Prosecco fra dissesti e disastri, alla ricerca della biodiversità perduta

La monocoltura del Prosecco fra dissesti e disastri, alla ricerca della biodiversità perduta

Estate 2014. Il territorio del prosecco docg è salito alla ribalta della cronaca nazionale attraverso la triste vicenda di Refrontolo nella quale hanno perso la vita quattro uomini. I giornali hanno riportato per un paio di settimane titoli che includevano i termini tragedia, bomba d’acqua, disastro, alluvione ed eccezion fatta per “bomba d’acqua” che ha...
No ad un nuovo maxi canale a Venezia

No ad un nuovo maxi canale a Venezia

Fermate lo scavo del maxi-canale Contorta, prima che sia troppo tardi. Lanciata da Gruppo25aprile La realizzazione del nuovo canale di Contorta porterebbe il canale dei petroli nel cuore della città di Venezia riducendone le difese naturali e sottoponendola alla pressione congiunta delle masse d’acqua provenienti dalle bocche di porto di lido e malamocco, le due maggiori...
Alluvioni: la soluzione è piantare più alberi

Alluvioni: la soluzione è piantare più alberi

A inizio 2014 forti piogge hanno colpito il Regno Unito per mesi e hanno causato grandi alluvioni soprattutto in Inghilterra e in Galles. All’inverno particolarmente piovoso si sono aggiunti forti venti e mareggiate, che hanno ulteriormente aggravato la situazione. Quasi seimila abitazioni sono state allagate e una decina di persone sono morte in incidenti legati...
Toscana: allarme dissesto idrogeologico nell’area di Signa

Toscana: allarme dissesto idrogeologico nell’area di Signa

Invaso pieno, danni all’impianto e ai canali, erosione di sponde, crolli e frane delle opere realizzate. A rischio la sicurezza e l’incolumità delle popolazioni della Piana Fiorentina. Il sindaco di Signa, dopo le straordinarie e intense piogge di questi ultimi giorni ha visitato i Renai un’area di pregio, interessata da un forte dissesto idrogeologico e...
Franco Gabrielli, Protezione Civile: "Fermare le costruzioni per 10 anni e investire tutto in messa in sicurezza"

Franco Gabrielli, Protezione Civile: “Fermare le costruzioni per 10 anni e investire tutto in messa in sicurezza”

“Io sono come un medico, mandato al fronte ad una guerra che non ho fatto io e al quale chiedono di curare gambe amputate, braccia ustionate e mani dilaniate con grandi paccate di aspirina. Ed invece servirebbero farmaci e strumenti ben più potenti”. Il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, di ritorno dall’ennesimo sopralluogo nelle...
Tutelare il territorio per la nostra sicurezza fisica, sanitaria e alimentare

Tutelare il territorio per la nostra sicurezza fisica, sanitaria e alimentare

Eventi meteorologici intensi, inquinamento e consumo di suolo agricolo: le emergenze ambientali sono sempre più una realtà ma, nonostante l’importanza, trovano ancora poco spazio nell’azione politica. Alcuni partiti sollevano periodicamente il tema della sicurezza per ottenere consenso. Con l’avvento della crisi è diventata poi idea comune la necessità di parlare “alla pancia” delle persone in difficoltà economica. Un’emergenza sociale...