FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

Regioni
No alle trivellazioni in Campania: il 24 luglio giornata di mobilitazione a Taurasi

No alle trivellazioni in Campania: il 24 luglio giornata di mobilitazione a Taurasi

I comitati locali di “Salviamo il Paesaggio” di Benevento, Salerno e del Cilento esprimono il proprio NO ai progetti di trivellazioni petrolifere, eolico selvaggio ed altro, in atto nei suddetti territori, perchè essi sono in contrasto con un’agricoltura integrata in armonia con l’ambiente.  Perciò il 24 luglio a Taurasi a partire dalle ore 17,00 è...
Il metanodotto della Snam Rete Gas deve proprio passare nel Parco del Cilento?

Il metanodotto della Snam Rete Gas deve proprio passare nel Parco del Cilento?

La Snam Rete Gas intende attraversare il Parco del Cilento con un metanodotto lungo il fiume Bussento (in gran parte inserito in zona di protezione speciale), e con l’abbattimento stimato di quasi 30.000 alberi. Il progetto prevede che un metanodotto proveniente dalla Libia attraverso la Sicilia si immetta sulla terraferma in prossimità della foce del...
Toscana: l'inchino della politica alla lobby dei concessionari di cave

Toscana: l’inchino della politica alla lobby dei concessionari di cave

L’inchino della politica alla lobby dei concessionari di cave e lo stravolgimento del piano paesaggistico nelle Alpi Apuane: una storia che viene da lontano e si ripete nel tempo. Nato nel 1997 come Parco con al suo interno un cospicuo numero di bacini estrattivi, ambiguamente e scorrettamente definiti aree contigue di cava, l’area delle Alpi...
L'A.N.I.M.A. perduta di Grottammare

L’A.N.I.M.A. perduta di Grottammare

Grottammare è una piccola città delle Marche, vicina vicina a San Benedetto del Tronto, e come tante cittadine d’Italia vorrebbe risalire dalla profonda fossa della crisi, magari cercando di rifarsi il guardaroba e truccandosi un po’, così da mostrarsi come una bella signorina adagiata su uno sdraio in riva al mare. Il progetto A. N....
Nuova Roma-Latina: la devastazione in cambio di nulla

Nuova Roma-Latina: la devastazione in cambio di nulla

Intervista a Gualtiero Alunni, portavoce del “Comitato No Corridoio Roma – Latina per la metropolitana leggera”, da sempre in prima linea contro la realizzazione della nuova autostrada a pedaggio che dovrebbe collegare l’A12 con la futura arteria a pagamento, all’altezza del quartiere romano di Tor De’ Cenci, e successivamente con il capoluogo pontino, senza dimenticare...
Monte Orfano senza cemento: il Tar dà ragione al Comitato per la difesa della zona Pedemontana

Monte Orfano senza cemento: il Tar dà ragione al Comitato per la difesa della zona Pedemontana

Il Comitato per la difesa della zona Pedemontana ha vinto. Il Tar di Brescia ha infatti riconosciuto la fondatezza del ricorso contro la costruzione della nuova scuola media comunale di Coccaglio e delle nuove residenze private, previste ai piedi del Monte Orfano su un’area pregiata (25mila metri quadrati) tra le vie Cossandi, San Pietro e...
No al Commissariamento dell’Agenzia Conservatoria delle coste della Sardegna

No al Commissariamento dell’Agenzia Conservatoria delle coste della Sardegna

E’ partito l’appello rivolto all’on. Francesco Pigliaru, Presidente della Regione Sardegna, che vede insieme grandi artisti, esponenti della cultura italiana, del mondo universitario e rappresentanti di molte associazioni ambientaliste affinché sia revocata la decisione di commissariare l’Agenzia Conservatoria delle coste della Sardegna presa il 12 giugno dalla Giunta Regionale Sarda. Firma la petizione su Change.org...
Puglia, variato il progetto "Strada dei Colli" a Cisternino: ma un po' di asfalto in meno non salverà ulivi e muretti a secco!

Puglia, variato il progetto “Strada dei Colli” a Cisternino: ma un po’ di asfalto in meno non salverà ulivi e muretti a secco!

La Giunta Baccaro, con la complicità della Regione Puglia,  si sta prendendo gioco di noi. Invece di accettare il fatto che il popolo di Cisternino è contrario al famigerato progetto di Strada dei Colli, come ha dimostrato la grande manifestazione del 27 aprile, e invece di accettare la nostra proposta di cercare insieme una alternativa,...
Milano capitale dell’invenduto, ma perché interessa ancora aprire cantieri?

Milano capitale dell’invenduto, ma perché interessa ancora aprire cantieri?

L’ennesima conferma arriva dai numeri del rapporto Nomisma: a Milano e provincia è immenso il patrimonio invenduto e abbandonato. Eppure si continua a costruire edifici nuovi. Perché succede questo? Cosa si sta facendo per invertire l’assurda tendenza? Patrimonio sempre più sfitto A Milano è invenduta la metà di case e negozi, ma si costruisce ancora....
Le sofferenze del territorio lombardo: lettera aperta alle autorità

Le sofferenze del territorio lombardo: lettera aperta alle autorità

Pubblichiamo una lettera aperta consegnata a numerose autorità lombarde su alcuni temi che affliggono la regione: consumo di suolo, inquinamento, perdita di terreni fertili, sfruttamento eccessivo dei corsi d’acqua, ecc…  1 – CONSUMO SUOLO per urbanizzazioni, per nuove infrastrutture e per mancato recupero dell’esistente aree dismesse Il tema dell’ecologia nel nostro territorio “nella nostra casa”,...