FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Opinioni
In Parlamento si discute (ancora) di consumo di suolo. E ora (anche) di rigenerazione urbana e perequazione...

In Parlamento si discute (ancora) di consumo di suolo. E ora (anche) di rigenerazione urbana e perequazione…

di Alessandro Mortarino. Le Commissioni congiunte Ambiente e Agricoltura del Senato hanno completato il ciclo di audizioni di Esperti, Enti e Associazioni in merito alla proposta di legge per il contrasto del consumo di suolo. Un lavoro corposo, se pensiamo che in aula sono state raccolte le idee e i contributi tecnici e scientifici di...
Riforestiamo il pianeta

Riforestiamo il pianeta

Una buona notizia, finalmente. Possiamo abbattere con costi ridotti del 25% l’anidride carbonica di origine antropica che si è accumulata in atmosfera negli ultimi due secoli e contribuire a raggiungere l’obiettivo di contenere l’aumento della temperatura in atmosfera entro gli 1,5 °C, come suggerisce l’IPCC, il panel delle Nazioni Unite che studia i cambiamenti climatici....
Il patrimonio culturale fatto a pezzi

Il patrimonio culturale fatto a pezzi

di Battista Sangineto, archeologo. Beni da sminuzzare. Nei prossimi giorni, verranno approvate le nuove, peggiorative, bozze sulla «autonomia differenziata», fra il governo e le tre regioni secessioniste, Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, che vogliono apportare modifiche anticostituzionali e antiunitarie anche in materia di valorizzazione e di tutela. Il sentirsi italiani e il senso di cittadinanza e...
Addio a Giorgio Nebbia, padre dell'ecologia economico-sociale

Addio a Giorgio Nebbia, padre dell’ecologia economico-sociale

Se ne va uno dei fondatori dell’ambientalismo italiano, autore di studi e battaglie che hanno segnato il nostro tempo. È scomparso ieri all’età di 93 anni Giorgio Nebbia, chimico, fondatore dell’ecologia economico-sociale, professore emerito di Merceologia, tra i padri dell’ambientalismo. Si è occupato dello studio dei processi di produzione delle merci, del trattamento dei rifiuti,...
Napoli: No ai mega parcheggi e ai nuovi svincoli della Tangenziale

Napoli: No ai mega parcheggi e ai nuovi svincoli della Tangenziale

A cura della Rete Set. La III Municipalità, d’intesa con il Comune e Tangenziale di Napoli S.p.a., investe 500.000 euro dei finanziamenti previsti dal Contratto di Sviluppo in uno studio di fattibilità per costruire 3 nuovi svincoli della tangenziale e per realizzare 60.000 mq di parcheggi nelle cave di tufo di Capodimonte. Escludiamo che nel...
Memoranda: un laboratorio per ricordare

Memoranda: un laboratorio per ricordare

di Antonella Tarpino. Qualcuno è mai stato nel villaggio martire francese del Limousin, Oradour sur Glane, distrutto dai tedeschi nel 1944: 600 abitanti uccisi, bambini e donne nella chiesa data alle fiamme, due soli sopravvissuti?Lì, tra le rovine del paese – conservate, per decisione dei pochi superstiti, con l’avallo di De Gaulle – in forma...
La credibilità dell'Unesco rischia la revoca. Il caso Veneto...

La credibilità dell’Unesco rischia la revoca. Il caso Veneto…

di Dante Schiavon. La vicenda delle colline del Prosecco e delle grandi navi a Venezia certifica la “perdita di credibilità” di istituzioni come l’Unesco. La situazione di Venezia e il suo degrado urbanistico e ambientale, in mancanza di azioni decise a tutela dell’ecosistema lagunare, avrebbero dovuto portare l’Unesco a revocare il titolo di Patrimonio dell’Umanità...
Costituito il Manifesto per il paesaggio agrario e forestale

Costituito il Manifesto per il paesaggio agrario e forestale

Il Manifesto, voluto dalle società scientifiche, in particolare quelle delle scienze agrarie e forestali, è un documento di sintesi per orientare priorità di ricerca, di progetto e politiche per il paesaggio. La presentazione del documento di sintesi è avvenuta il 28 maggio scorso a Roma. Il consumo di suolo produttivo, il degrado delle terre, la...
Una norma per gli alberi

Una norma per gli alberi

Gli alberi sono, scientificamente, i perfetti alleati degli abitanti delle aree urbanizzate. Eppure nel nostro Paese continuano ad essere trattati in modo profondamente negativo, come dimostrato dalle pratiche di capitozzatura che provocano la perdita di servizi ecosistemici e aumentano lo stato di pericolosità delle piante stesse che per effetto di azioni sbagliate finiscono per ammalarsi...
Suolo e paesaggio: in Europa ancora tutto da costruire...

Suolo e paesaggio: in Europa ancora tutto da costruire…

Un commento sulle posizioni dei candidati italiani al Parlamento Europeo.di Mario Catizzone e Alessandro Mortarino. A urne chiuse e responsi ormai definiti, possiamo provare a commentare (come promesso) l’orientamento mostrato dai candidati italiani verso i temi a noi più congeniali.Necessario, innanzitutto, ripercorrere l’ultima parte di questa campagna elettorale guidata da toni forti e frasi ad...