FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

Genova, non chiamatela bomba d’acqua

Genova, non chiamatela bomba d’acqua

Vorrei chiedere ai colleghi che conducono i telegiornali: non usate più l’espressione “bomba d’acqua” al posto di nubifragio, fortunale, forte temporale, ecc. A parte che tecnicamente la “bomba d’acqua” è...
“BLOCCA LO SBLOCCA-ITALIA”: partecipa alla campagna contro il Decreto che distrugge il Bel Paese

“BLOCCA LO SBLOCCA-ITALIA”: partecipa alla campagna contro il Decreto che distrugge il Bel Paese

“BLOCCA LO SBLOCCA-ITALIA”, DIFENDI LA TUA TERRA! PARTECIPA ALLA CAMPAGNA CONTRO IL DECRETO CHE DISTRUGGE IL BELPAESE MERCOLEDÌ 15 E GIOVEDÌ 16 OTTOBRE MATTINA A ROMA DUE GIORNI DI PRESIDIO DI...
Ultime notizie
Il resoconto dell'assemblea nazionale di Salviamo il Paesaggio a Roma (20/09/2014)

Il resoconto dell’assemblea nazionale di Salviamo il Paesaggio a Roma (20/09/2014)

Alle prime luci del mattino di sabato 20 settembre, il Parco delle Energie a Roma (area dell’ex Snia recuperata a uso di verde pubblico dopo una lotta durata anni con la proprietà – il costruttore Pulcini) ha visto un gruppo di persone via via più nutrito, proveniente da tutta Italia, prender posto sulle panche di...
La "follia" del solare termodinamico in Basilicata

La “follia” del solare termodinamico in Basilicata

Ecco perché la centrale di Palazzo San Gervasio è molto meno “solare” di quanto la si vorrebbe far apparire (da Basilicata24.it) La “follia” del solare termodinamico “dal punto di vista ingegneristico ed economico, è una mostruosità”. È semplice constatare che gli impianti “solari termodinamici” non sono la soluzione al problema energetico. Sopratutto non lo sono per...
Legge Ammazza Foreste: i territori lombardi manifestano il loro dissenso

Legge Ammazza Foreste: i territori lombardi manifestano il loro dissenso

Dal Comune di Agrate Brianza (MB) il primo atto ufficiale di contrarietà alla norma che mette a rischio i boschi lombardi mentre le associazioni continuano a esprimere la loro preoccupazione. Questi i primi passi di una protesta che punta a coinvolgere amministrazioni locali e rappresentati politici a tutti i livelli. Presentato ed approvato lo scorso...
Grazie a Renzi e al PD, Forlì e le città emiliane diventeranno la pattumiera in cui si bruceranno i rifiuti di tutta Italia

Grazie a Renzi e al PD, Forlì e le città emiliane diventeranno la pattumiera in cui si bruceranno i rifiuti di tutta Italia

Pubblichiamo qui di seguito un comunicato stampa di Sauro Turroni, ex senatore Verde e portavoce dei Verdi della Provincia di Forlì Cesena. ____________________________________ La banda delle Multiutility e degli inceneritori ha colpito ancora, secondo il volere di Renzi e Berlusconi: Forlì e le città dell’Emilia Romagna diventeranno la pattumiera nella quale si bruceranno i rifiuti...
Il paesaggio abbandonato senza più tutele

Il paesaggio abbandonato senza più tutele

(di Salvatore Settis, La Repubblica, giovedì 16 ottobre 2014) Che fare se un impianto eolico viene a cadere in zona paesaggistica? Il 19 settembre il Consiglio dei Ministri ha emesso il verdetto: «dalla comparazione degli interessi coinvolti,individuati nella tutela paesaggistica e nella produzione di energia rinnovabile nonché nella valenza imprenditoriale ed economica, si considera prevalente...
Torino: dubbi di sostenibilità sul progetto di impianto idroelettrico sul Po

Torino: dubbi di sostenibilità sul progetto di impianto idroelettrico sul Po

L’energia rinnovabile deve essere sostenibile: ci sono molte perplessità riguardo al progetto “Impianto Idroelettrico sul Po” all’altezza della Diga Michelotti (sotto la Gran Madre). Il Comune di Torino sta lavorando al progetto che prevede la realizzazione di un impianto idroelettrico per sfruttare il salto esistente in corrispondenza della diga Michelotti (ponte Vittorio Emanuele I, sotto la...
Lo "Sblocca Italia" deve decadere

Lo “Sblocca Italia” deve decadere

L’Associazione Intercomunale Lucania di Palazzo San Gervasio, insieme all’Associazione Futura di Venosa, al Comitato Diritto alla Salute di Lavello, all’Associazione Ambiente e Legalità di Ferrandina e alla Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità (RCCSB) di Napoli, hanno sottoscritto un corposo documento inviato, in data 12/10/2014, tramite una “Mail bombing” a tutti i 950 parlamentari avente...

Decreto “Sblocca-Italia”: comunicato MS5 dopo una notte di braccio di ferro in commissione Ambiente

Roma, 18 ottobre 2014 Diciannove ore di braccio di ferro in commissione Ambiente e la legge di Conversione del decreto Sblocca Italia ha avuto il via libera per l’Aula, dove dovrebbe arrivare la settimana prossima. Non sono mancati momenti di tensione tra l’opposizione, M5S, e gli altri partiti. Soprattutto quando, a notte inoltrata, il governo ha...

Tutti contro lo “Sblocca-Italia”: le associazioni unanimi contestano i contenuti del decreto

Uno strumento anacronistico. Un formulario di vecchi progetti che vengono riesumati in nome di un finto interesse collettivo. Unanimi, le 12 associazioni riunite oggi a Roma da Italia Nostra – CTS – ENPA – FAI – Greenpeace – Legambiente – LIPU – Mountain Wilderness – Pro Natura – Salviamo il Paesaggio – Touring Club Italiano...

Sblocca Italia, M5S: “La nostra proposta alternativa”

I parlamentari 5 Stelle delle Commissioni Ambiente di Camera e Senato hanno presentato in conferenza stampa a Montecitorio l’#AttiVaItalia, disegno di legge che parte da un punto di vista opposto rispetto al noto Sblocca-Italia renziano. “Un decreto”, dicono i 5 Stelle della proposta governativa, “che fa piombare l’Italia in un medioevo energetico, sociale, urbanistico, economico,...
"Sblocca-Italia" e trivellazioni: dal 15 ottobre inizia la "resistenza" delle associazioni ambientaliste

“Sblocca-Italia” e trivellazioni: dal 15 ottobre inizia la “resistenza” delle associazioni ambientaliste

SBLOCCA ITALIA E RILANCIO DELLE TRIVELLAZIONI A TERRA E A MARE: PROGRAMMA DI INIZIATIVE AMBIENTALISTE NEI “PUNTI CALDI” DELLA PENISOLA Conferenza stampa mercoledì 15 ottobre dalle 10.00 alle 11.00 Sala Stampa di Montecitorio WWF Italia, Legambiente e Greenpeace Italia presentano un programma di iniziative per contrastare il rilancio indiscriminato delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione...