FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

Appello ai Parlamentari: migliorate il testo del DDL sul consumo di suolo o FERMATEVI!

Appello ai Parlamentari: migliorate il testo del DDL sul consumo di suolo o FERMATEVI!

25 aprile 2016 Appello del Forum Salviamo il Paesaggio Invia una mail ai parlamentari: basta un click! Migliaia di cittadini, comitati e associazioni del Forum nazionale dei Movimenti per la...
Ultime notizie
Cittadini e associazioni chiedono una vera legge per fermare il consumo di suolo

Cittadini e associazioni chiedono una vera legge per fermare il consumo di suolo

 18 marzo 2016 Appello del Forum Salviamo il Paesaggio Invia una mail ai parlamentari: basta un click! La Rete delle oltre 1.000 organizzazioni che hanno dato vita al Forum nazionale dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio “Salviamo il Paesaggio” chiede che si approvi rapidamente una legge efficace per arrestare il consumo del suolo...
Referendum trivelle : salviamo il nostro mare e il nostro futuro con un sì, per tanti buoni motivi

Referendum trivelle : salviamo il nostro mare e il nostro futuro con un sì, per tanti buoni motivi

Salviamo il Paesaggio sostiene il voto Sì al referendum del 17 aprile 2016 per fermare le trivellazioni in mare entro le 12 miglia al termine delle autorizzazioni rilasciate. Un sì fondamentale per la nostra economia, la nostra salute e il nostro futuro. L’Italia è chiamata ad esprimersi il prossimo 17 aprile 2016 per abolire la...
Pozzi Caldarosa di Calvello: per il TAR il petrolio prevale sul diritto alla salute e l’ambiente salubre

Pozzi Caldarosa di Calvello: per il TAR il petrolio prevale sul diritto alla salute e l’ambiente salubre

Con Sentenza del TAR Basilicata n. 282 del 24/3/2016, che farà certamente discutere, sul ricorso presentato da Eni contro la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, due ministeri (MiBac e Mise) e l’Ente Parco nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri e Lagonegrese (Regione Basilicata e Comune di Calvello non si sono costituiti in giudizio), si...
Liguria: salvare e proteggere l'isola Palmaria

Liguria: salvare e proteggere l’isola Palmaria

L’isola Palmaria dopo moltissimi anni viene restituita dalla Marina Militare nelle mani del comune di Portovenere. Il presidente della Liguria Giovanni Toti durante il passaggio delle consegne auspica che possa diventare una Capri del Nord. Magari con negozi di lusso, porticcioli per panfili e locali di tendenza. Dimenticando che nelle vicine cinque terre il successo...
Rapporto Agromafie: emergenza Pfas in Veneto

Rapporto Agromafie: emergenza Pfas in Veneto

Ancora una volta si torna a parlare di presenza di pfas – sostanze perfluoroalchiliche nelle province venete di Verona, Vicenza e Padova. Pubblicato il quarto rapporto sulle Agromafie – i crimini commessi nell’agroalimentare – di Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura. La ricerca riporta il dato della presenza di pfas – sostanze perfluoroalchiliche nelle...

Appello alla mobilitazione per sabato 19 marzo: fermare la cementificazione è possibile, fermarla tocca a noi!

Era l’11 marzo del 2003 quando venne approvato con un colpo di mano il Piruea Pomari dall’Amministrazione Hüllweck: quel giorno i terreni che avrebbero dovuto ospitare uno dei più grandi parchi urbani e naturalistici di Vicenza vennero trasformati in area edificabile. Un cambiamento che in quegli anni ha visto svanire il sogno di tanti cittadini...
Moncalieri (To): l'area dismessa della DEA e le aspettative deluse dei cittadini

Moncalieri (To): l’area dismessa della DEA e le aspettative deluse dei cittadini

La gestione delle aree dismesse da parte delle amministrazioni Il caso DEA a Moncalieri: l’amministrazione ignora le attese dei cittadini Moncalieri, città della prima cintura di Torino, ha sul proprio territorio diverse aree dismesse: tra queste vi è la DEA, azienda trasferitasi nel comune di Grugliasco da diversi anni, lasciando a Moncalieri e ai moncalieresi...
Cassina de' Pecchi (MI): un piano a consumo zero che restituisce alla terra la sua funzione produttiva

Cassina de’ Pecchi (MI): un piano a consumo zero che restituisce alla terra la sua funzione produttiva

Con il nuovo strumento urbanistico questo comune del milanese ha scelto di azzerare il consumo di suolo e aumentare le aree tutelate. Un progetto speciale di comunità agricola e terre condivise restituirà al territorio l’originaria vocazione agricola con notevoli vantaggi ambientali, economici e sociali. Abbiamo posto qualche domanda agli assessori Sandro Medei (Urbanistica ed Edilizia) e...
Il “Censimento del Cemento”: una proposta per far respirare il suolo italiano

Il “Censimento del Cemento”: una proposta per far respirare il suolo italiano

Lo sfruttamento eccessivo del suolo italiano, così come il suo stato di degrado ed eccessiva cementificazione, non rappresenta purtroppo una novità per il nostro Bel Paese. Ospedali, centri polifunzionali, palestre, stazioni ferroviarie mai entrate in servizio, ecomostri, colate di cemento, edifici in stato di abbandono… tutto ciò fa parte di un articolato dizionario del degrado...
Pioppi, colata di cemento nella capitale mondiale della "dieta mediterranea"

Pioppi, colata di cemento nella capitale mondiale della “dieta mediterranea”

Nella località Porto del Fico nel comune di Pollica, in pieno Parco nazionale del Cilento e V.D., è stata sequestrata un’area, con annesso complesso edilizio, di 16,800 metri quadrati. Si tratta di una piccola ma suggestiva piana a pochi metri dal torrente Mortella, che era rimasta ancora libera e coltivata con orti e frutteti ai...