FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Energie rinnovabili
Dal Governo nuova ondata di “parchi”: quelli eolici che divorano i parchi veri

Dal Governo nuova ondata di “parchi”: quelli eolici che divorano i parchi veri

Dalla LIPU pugliese l’allarme, l’ennesimo da oltre 15 anni … Nuovo saccheggio territoriale con la famigerata SEN, Strategia Energetica Nazionale approvata qualche mese fa dal Governo, e con il relativo Decreto Incentivi in arrivo alla Conferenza Stato Regioni.   Una SEN impacchettata con un contributo rinnovabile speculativo, orientato quasi totalmente al comparto elettrico e trascurandone...
Sardegna. A rischio il paesaggio dei pastori

Sardegna. A rischio il paesaggio dei pastori

di Sandro Roggio. La Sardegna soleggiata e ventosa, prateria per le scorribande dei nuovi speculatori dell’energia. Non a caso la P3 guardava con attenzione al business nell’isola. Ideale la bassa densità abitativa, ovviamente favorevole la circostanza dei grandi spazi vuoti per accogliere gli impianti da fonti rinnovabili: lontano dagli occhi potrebbe svanire la percezione dell’impatto....
Emergenza boschi e foreste

Emergenza boschi e foreste

Come segnala con profondo allarme il prof. Franco Pedrotti (Professore Emerito dell’Università degli Studi di Camerino), molte nubi oscurano il futuro delle foreste italiane. E’ di imminente approvazione da parte del Consiglio dei Ministri il Testo Unico Forestale che dovrebbe regolamentare tutte le attività del settore per i prossimi venti anni. Si tratta di un...
Gargano: Parchi Eolici Offshore

Gargano: Parchi Eolici Offshore

La sezione di Italia Nostra più vasta della Puglia si chiama Gargano-Terre dell’Angelo, comprendendo oltre il Gargano nord, Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Tremiti, Lesina, Peschici, Rignano, Rodi, S.Marco, S.Nicandro, Serracapriola, Vico, Vieste, anche il Gargano sud, Manfredonia, Mattinata, Monte S.Angelo, S.Giovanni Rotondo. I progetti che Italia Nostra ha sempre avversato sono i Parchi Eolici...
Regione Toscana compra quote del Cosvig: ma non c’è conflitto di interessi, sig. Rossi?

Regione Toscana compra quote del Cosvig: ma non c’è conflitto di interessi, sig. Rossi?

L’ente, che poi delibera sulle centrali, diventa così controllore e controllato. Allarme dei Comitati e interrogazione al Parlamento europeo. A cura della Rete nazionale NoGESI. Con la deliberazione di giunta n.1395 dell’11/12/2017 (1) la regione Toscana procede “all’acquisizione delle quote di partecipazione in Co.Svi.G. s.c.r.l., fino al massimo consentito dallo statuto della medesima società,… …per...
Biomasse: speculazioni ed errori portano al peggio, ma le soluzioni giuste ci sono

Biomasse: speculazioni ed errori portano al peggio, ma le soluzioni giuste ci sono

Pericolosa per la  salute e per l’agricoltura, la speculazione sulle rinnovabili, in particolare sulle biomasse, fa mettere in discussione i necessari impegni sul clima. Le strade sbagliate portano ad incentivare fonti dannose tra cui la combustione dei rifiuti, penalizzando invece l’efficienza, le fonti pulite e la biomassa più sostenibile che è quella del “vero” cippato...
Eolico selvaggio: la speculazione territoriale più estesa dopo quella edilizia degli anni ’60

Eolico selvaggio: la speculazione territoriale più estesa dopo quella edilizia degli anni ’60

L’eolico selvaggio nasce grazie a un peccato originale: la programmazione di incentivi spropositati prima ancora di qualsivoglia informazione, confronto, regole o pianificazione. Tutto ciò è stato impedito e ostacolato nel tempo grazie all’auto-alimentazione della lobby eolica, che ha “reinvestito” quote degli enormi profitti derivati dagli incentivi in azioni di condizionamento delle istituzioni, trasformando quella che...
Un esempio da seguire per la Basilicata, ormai assediata da folli progetti di Green Economy "deviata"

Un esempio da seguire per la Basilicata, ormai assediata da folli progetti di Green Economy “deviata”

Con piacere si dà notizia che l’Associazione Italiana ambientalista per la Wilderness (A.I.W.) sta programmando una grande manifestazione per presentare quella che è stata la prima Area Wilderness di designazione comunale in Italia ed in Europa, il Monte Cesima, nel Comune di Mignano Monte Lungo (Caserta). Le Aree Wilderness, in Italia se ne contano ormai...
Stop all'incentivazione delle rinnovabili speculative!

Stop all’incentivazione delle rinnovabili speculative!

Pubblichiamo il documento inviato da diverse associazioni ambientaliste a tutti i Ministri per porre urgentemente freno ad una Green Economy deviata ed interessata a consumare il verde rurale invece di valorizzarlo e salvaguardarlo. Diverse Associazioni ambientaliste hanno inoltrato, al Presidente del Consiglio dei Ministri e a tutti i Ministeri competenti, un dettagliato documento con il quale,...
Già pronti altri soldi pubblici da sperperare per l’eolico industriale

Già pronti altri soldi pubblici da sperperare per l’eolico industriale

Nuovi soldi pubblici (senza fine) per nuove pale eoliche. I comitati lanciano l’allarme: attenzione al finanziamento delle rinnovabili per mega-impianti industriali senza alcun vincolo. Il rischio è il consumo indiscriminato del suolo per l’arricchiranno dei grandi imprenditori. Pubblichiamo l’articolo di Alberto Cuppini dal sito “Rete di resistenza sui crinali“ Nelle stanze del potere romano sparisce anche...