FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Inquinamento
XIV Rapporto sulla qualità dell'ambiente urbano

XIV Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano

Continuano i superamenti del PM10 nelle città italiane: i dati preliminari, aggiornati al 10 dicembre 2018, mostrano valori oltre la norma in 19 aree urbane con Brescia capofila dei superamenti (87) e Viterbo che, almeno finora, non ha mai oltrepassato il limite. Ma non mancano i segnali positivi. È infatti in atto una significativa tendenza...
La COP24 ci lascia con l’amaro in bocca, e a pagarne lo scotto è il Pianeta

La COP24 ci lascia con l’amaro in bocca, e a pagarne lo scotto è il Pianeta

A cura di Greenpeace. Gli esperti dell’IPCC – il Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico– ce lo hanno detto in tutte le lingue: abbiamo solo 12 anni per salvare il clima del Pianeta, eppure la COP24 di Katowice si è conclusa oggi senza nessun chiaro impegno di miglioramento delle azioni climatiche da intraprendere. Dal...
Le Alpi si scaldano il doppio rispetto al resto del pianeta: scenari di cambiamento climatico in montagna

Le Alpi si scaldano il doppio rispetto al resto del pianeta: scenari di cambiamento climatico in montagna

A cura della Rete Snpa-Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente. Arpa Valle d’Aosta ha contribuito a realizzare il “Rapport Climat” di cui se ne propone una sintesi in anteprima. Il rapporto, che sarà pubblicato a breve, parte dall’analisi climatica degli ultimi anni per tracciare alcuni possibili scenari che riguardano anche la flora e...
Chi inquina ripara: Ispra fa il punto sul danno ambientale in Italia

Chi inquina ripara: Ispra fa il punto sul danno ambientale in Italia

Negli ultimi due anni, Ispra e le Agenzie ambientali hanno seguito le istruttorie di 217 casi di danno ambientale distribuiti su tutto il territorio nazionale. Un tema complesso, sul quale Ispra ha deciso di aprire un confronto con istituzioni, mondo accademico, giuristi, magistratura e associazioni, promuovendo un convegno alla Camera dei deputati il 27 novembre...
Liberi dai Fanghi: no allo smaltimento nei campi, neanche in emergenza

Liberi dai Fanghi: no allo smaltimento nei campi, neanche in emergenza

A cura delle associazioni impegnate nella campagna “Liberi dai Fanghi”. Da un mese il tema della gestione dei fanghi da depurazione anima il dibattito sulla tutela dell’ambiente e della salute, dopo che l’art. 41 del decreto sulle Disposizioni urgenti per la città di Genova e altre emergenze, ha introdotto un limite alla presenza di idrocarburi...
Fermiamo il veleno a Crotone

Fermiamo il veleno a Crotone

A cura del Comitato Cittadino “La Collina dei Veleni”. In Calabria si respira il veleno. Ogni giorno i cittadini di Crotone devono convivere con sostanze cancerogene interrate nel suolo, che scorrono nelle falde acquifere, che viaggiano libere nell’aria. La Terra dei Veleni deve essere bonificata. Ora.   E’ on line questa petizione indirizzata al Ministro...
Impianto di Biometano a Ponzano Romano, le associazioni chiedono lo stop

Impianto di Biometano a Ponzano Romano, le associazioni chiedono lo stop

  Il Forum Salviamo il Paesaggio si unisce alla richiesta di diniego, avanzata dal Gruppo di Intervento Giuridico onlus e dal comitato “Tutela Valle del Tevere”, relativamente all’ipotesi di realizzazione di un “impianto per il compostaggio e la digestione anaerobica di rifiuti organici di natura agro-industriale da raccolta differenziata con produzione di biometano e CO2″...
Salgono a 400 i pesticidi ricercati e arrivano a 259 quelli trovati nelle acque italiane

Salgono a 400 i pesticidi ricercati e arrivano a 259 quelli trovati nelle acque italiane

A cura di Ispra-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Nelle acque superficiali, il glifosate, insieme al suo metabolita AMPA, è l’erbicida che presenta il maggior numero di superamenti e sono ricercati in 5 regioni (nel biennio precedente erano monitorati solo in Lombardia). Nel 2016, infatti, entrambe le sostanze risultano superiori agli standard...
Milano: la sfida di Piazza d’Armi tra bisogni pubblici e interesse privato

Milano: la sfida di Piazza d’Armi tra bisogni pubblici e interesse privato

Da una parte la mobilitazione popolare, la vocazione storica di un territorio e la rilevanza sanitaria di un’area naturalistica. Dall’altra i soggetti forti e l’idea diffusa che si possa mettere ordine con il cemento. Ma una soluzione diversa è possibile. (Immagini tratte dal sito Le Giardiniere Milano) Abbiamo fatto qualche domanda a Licia Martelli dell’Associazione...
Rifiuti: quando l’illegalità avanza e colpisce l'ambiente, è il cittadino che paga, due volte

Rifiuti: quando l’illegalità avanza e colpisce l’ambiente, è il cittadino che paga, due volte

FanPage, la testata giornalistica di Napoli, ha pubblicato on line una parte della sua inchiesta su rifiuti, affari e politica chiamata “Bloody money“. Dal capoluogo campano al nord Italia, un infiltrato ha avuto contatti e trattative con diversi protagonisti del settore. Nelle quattro puntate si mostrano incontri più o meno ufficiali e accordi espliciti, ripresi...