La Soprintendenza ha definitivamente approvato il vincolo paesaggistico sull’area attorno al castello del Catajo a Due Carrare (Padova), che blocca la costruzione dell’ipotizzato iper centro commerciale.

L’area individuata dal progetto si trovava in prossimità del Castello del Catajo, di Villa Mincana e del Parco Colli Euganei e la decisione della Soprintendenza si pone finalmente a salvaguardia di preziose testimonianze storiche e aree verdi già messe a dura prova dalla presenza di due cementifici a Monselice, comune a ridosso del parco e a pochi km dalla zona del progetto in questione.

Anche se il pericolo non si può dire del tutto superato (la società costruttrice ha già preannunciato ricorso), si tratta indubbiamente di una decisione della massima importanza, che segna una svolta a livello nazionale nelle politiche di tutela del territorio.

Per arrivare a questo, è stato fondamentale l’assiduo e convinto apporto dei cittadini, che hanno trasmesso un messaggio inequivocabile all’amministrazione di Due Carrare e all’impresa.

Questo risultato, tuttavia, non deve fare ritenere concluso il compito civico, che va oltre l’opposizione al centro commerciale.

I cittadini non sono “contro” qualcuno o qualcosa, ma “per”: sta loro a cuore in particolare difendere, rilanciare e valorizzare una vasta area come la Bassa padovana, mortificata per decenni da scelte politiche, amministrative e urbanistiche di basso profilo eppure dotata di un ricco patrimonio storico, ambientale e artistico che può rappresentare un volano strategico, con positive ricadute anche economiche.

Per questo è nostra intenzione impostare un programma di respiro, proiettato nel medio-lungo periodo, e che partirà a breve con due momenti di confronto: uno sulla viabilità dell’area, caratterizzata da diverse ipotesi alcune delle quali decisamente negative; l’altro sui punti di forza economico e ambientale della Bassa e sulle strategie per il recupero del territorio degradato.

Comitato La nostra Terra, Coordinamento delle Associazioni Ambientaliste – Parco Colli Euganei.

 

Share