FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

"Stop al Glifosato": sostegno di Salviamo il Paesaggio alla raccolta di firme europea

“Stop al Glifosato”: sostegno di Salviamo il Paesaggio alla raccolta di firme europea

Nel 2016 vi è stata in Europa una lunga lotta per interdire il GLIFOSATO: erbicida cancerogeno che sta avvelenando tutto il mondo e sta danneggiando gravemente la salute della popolazione....
Creiamo una Fondazione per acquistare terreni edificabili e renderli liberi (per sempre)?

Creiamo una Fondazione per acquistare terreni edificabili e renderli liberi (per sempre)?

di Fabio Balocco e Alessandro Mortarino A chi ama la Terra la scritta “terreno edificabile” fa letteralmente rizzare i capelli in testa. L’idea che quel terreno vergine possa essere circondato...
Applichiamo l’articolo 42 della Costituzione?

Applichiamo l’articolo 42 della Costituzione?

di Alessandro Mortarino. C’era chi voleva modificare 47 articoli (su un totale di 139), vale a dire un terzo della Costituzione in vigore, ma i cittadini italiani non lo hanno...
Ultime notizie
Stesura della nostra proposta di Legge di Iniziativa Popolare: un appello e invito a tutto il nostro forum

Stesura della nostra proposta di Legge di Iniziativa Popolare: un appello e invito a tutto il nostro forum

Care/i, nella scorsa Primavera il nostro Forum ha elaborato un DDL “alternativo” al testo normativo attualmente in discussione al Senato inerente il contenimento del consumo di suolo agricolo, frutto del prezioso lavoro di un nostro Gruppo di Lavoro Tecnico-Scientifico e integrato da ciascuno di noi, puntualmente trasmesso a tutte le forze politiche. Purtroppo il testo...
Mose, Pedemontana Veneta, tra sperpero e incoscienza

Mose, Pedemontana Veneta, tra sperpero e incoscienza

Mentre si contano i morti che l’ennesimo terremoto ha seminato, distruggendo interi paesini del Centro Italia, in Veneto continua la polemica irreale e indecorosa su come portare a termine lo scempio ambientale chiamato Pedemontana Veneta. La classe politica veneta mostra ancora una volta tutta la sua ignoranza: invece di prendere atto che questa infrastruttura, uscita...
Calabria, il villaggio turistico costruito sul sito archeologico. Contro ogni regola

Calabria, il villaggio turistico costruito sul sito archeologico. Contro ogni regola

Nella riserva naturale di Capo Rizzuto, nel tratto da Torre Scifo verso località Alfiere, c’è una spiaggia d’incanto, di documentata rilevanza archeologica, sovrastata a nord da una torre d’avvistamento cinquecentesca. Un autentico “luogo del cuore”, nelle immediate adiacenze del parco archeologico di Capo Colonna. Si vorrebbe invadere questo paradiso terrestre con un spropositato villaggio turistico,...
Mondovì: dalla revisione del P.R.G.C. ad un uso virtuoso del suolo

Mondovì: dalla revisione del P.R.G.C. ad un uso virtuoso del suolo

Incontro pubblico Dalla revisione del P.R.G.C. ad un uso virtuoso del suolo Venerdì 30 settembre 2016 ore 15.30 – 18.15 – Mondovì (CN) Sala comunale delle conferenze “Luigi Scimè” Corso Statuto 11/D – Mondovì L’iniziativa, voluta da Salviamo il Paesaggio Piemonte e da Italia Nostra (sezione di Mondovì) e patrocinata dal Comune di Mondovì, nasce...
Rapporto ISPRA - Altro che oneri e incassi tributari: un ettaro di urbanizzazione ci costa fino a 55mila euro

Rapporto ISPRA – Altro che oneri e incassi tributari: un ettaro di urbanizzazione ci costa fino a 55mila euro

L’impermeabilizzazione causa una perdita di servizi naturali che paghiamo, oltre che in salute, anche in termini economici. Lo dimostra l’Ispra nell’annuale rapporto sul consumo di suolo, fenomeno che non accenna a ridursi. Ecco l’entità dei costi, sottostimati o trascurati, che ribaltano la convenienza delle scelte urbanistiche dal ritorno economico solo nel breve termine. Il rapporto 2016...
Veneto: appello per salvare Villa Pullè

Veneto: appello per salvare Villa Pullè

Villa Pullè a Verona, seppur poco conosciuta, è una delle principali ville di Verona e provincia. Ritenuta villa reale (anche se non lo è) è stata visitata da re e regine, dispone di un ampio parco ora non curato dove cadono alberi. Il parco è diviso e al suo interno si trova in pessimo stato di manutenzione l’istituto alberghiero,...
Metro C: un progetto senza garbo che "consuma" via dei Fori imperiali

Metro C: un progetto senza garbo che “consuma” via dei Fori imperiali

A Roma i lavori per la realizzazione della metro C stanno provocando disastri. Li hanno provocati. Essenze di ogni tipo tagliate per far posto ai cantieri. La sopravvivenza di tanti monumenti messa a repentaglio dagli sterri e dalle sollecitazioni causate dall’azione delle grandi macchine per lo scavo, in Piazzale Ipponio. Come tra via Sannio e...
Aeroporto Fiumicino: un progetto alternativo è possibile preservando il territorio

Aeroporto Fiumicino: un progetto alternativo è possibile preservando il territorio

Tecnicamente realizzabile per soddisfare gli obiettivi di incremento passeggeri e al tempo stesso preservare l’Agro e il litorale Romano. Il comitato FuoriPISTA, insieme ad esperti del settore, ha elaborato una proposta, alternativa a quella originaria, di potenziamento e maggior efficienza, descritta in una lettera inviata a Salviamo il Paesaggio Il progetto originario Il progetto originario di...
Ginostra (Isole Eolie): come distruggere il paesaggio di una riserva naturale siciliana

Ginostra (Isole Eolie): come distruggere il paesaggio di una riserva naturale siciliana

Snaturato un luogo di bellezza eccezionale e ignorati gli strumenti di protezione. Le autorità competenti sembrano non intervenire. Questa la segnalazione pervenuta da Ginostra, sull’Isola di Stromboli, patrimonio dell’Umanità. In una dettagliata relazione vengono rilevate le modifiche e le alterazioni che ha subito il paesaggio in una vasta superficie (3 ettari) nel territorio di Ginostra...
La crisi della natura protetta in Italia

La crisi della natura protetta in Italia

Avviare un processo riformatore coraggioso e trasparente, di ampio respiro, che miri alla conservazione della natura in tutte le sue possibili articolazioni. Questo è quanto chiedono in una lettera aperta i componenti del Comitato etico-scienifico dell’associazione ambientalista Mountain Wilderness Italia. Il documento è stato inviato al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri,...