Sono 24 i soggetti riuniti nell’appello diffuso in questi giorni a sostegno del nuovo parco locale nato dall’unione Grugnotorto-Villoresi e Brianza Centrale. Non può mancare il capoluogo di provincia, che temporeggia da tempo su un’adesione già approvata nel 2016. C’è anche una petizione online con cui i cittadini possono sostenere questa richiesta.

Perchè Monza  non è nel parco locale di interesse sovracomunale (PLIS) GruBria? E’ questa la domanda che offre il titolo al comunicato dello scorso 6 marzo con il quale il Coordinamento di Associazioni e Comitati di Monza e il Coordinamento ambientalista Osservatorio PTCP di MB vogliono sostenere il nuovo parco che sta muovendo i primi passi.

Per la città, ma anche per la provincia, l’obiettivo dichiarato del raggruppamento di comitati e associazioni è rendere partecipi i cittadini per la valorizzazione del Parco, considerato “un importante tassello per la salvaguardia dei territori liberi dalla cementificazione, per la realizzazione dei corridoi ecologici e di un sistema verde a nord di Milano”.

Ai dieci comuni già consorziati (Bovisio Masciago, Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Desio, Lissone, Muggiò, Nova Milanese, Paderno Dugnano, Seregno, Varedo) che garantiscono 2.063 ettari di terreno vincolato, manca il contributo del Comune di Monza.

Eppure nel 2016 l’adesione ad uno dei due parchi che oggi costituiscono il PLIS GruBria, quello del Parco del Grugnotorto-Villoresi, era già stata approvata dal Consiglio Comunale. Ma i  218 ettari individuati ancora mancano così come la convenzione e il versamento delle quote previste. Aderire è fondamentale per proteggere le aree verdi e agricole come quelle della Boscherona, della parte ovest di San Fruttuoso (due fasce di spazi aperti), e del Casignolo (a sud di viale Campania). 

Quale futuro attende queste aree se non entreranno nel parco? “Non si può escludere che potrebbero verificarsi interventi di cementificazione, come il deposito della linea metropolitana M5 previsto nel relativo studio di fattibilità” conclude il comunicato ricordando che la Provincia di Monza e Brianza “è capolista nella triste classifica delle province d’Italia con il più alto indice di consumo di suolo”. 

Il testo del comunicato Perchè Monza  non è nel parco locale di interesse sovracomunale (PLIS) GruBria? e la petizione on line Monza deve aderire al Parco Grugnotoro Villoresi e Brianza Centrale (Grubria).

Luca D’Achille@LucaDAchille