FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Posts tagged "beni culturali"
Il progetto ArTeK: Ispra per la tutela dei beni culturali e del territorio

Il progetto ArTeK: Ispra per la tutela dei beni culturali e del territorio

Un progetto che integra in una piattaforma informatica le più moderne tecnologie di analisi dei dati, di osservazione aerea e satellitare per monitorare lo stato di conservazione e rischio di beni culturali che risultano minacciati da fattori ambientali. Si tratta di ArTeK (Satellite Enabled Services for Preservation and Valorisation of Cultural Heritage), il progetto durato...
Manifestazione per la cultura e il lavoro: a Roma il 6 ottobre

Manifestazione per la cultura e il lavoro: a Roma il 6 ottobre

Sarà la prima nella storia d’Italia, la manifestazione per la cultura e il lavoro che si terrà a Roma il prossimo 6 ottobre. A scendere in piazza saranno i professionisti e i lavoratori che appartengono al mondo dello spettacolo e dei beni culturali ma l’invito è aperto a tutta la cittadinanza. L’obiettivo della manifestazione coinvolge...
Beni culturali da sballo

Beni culturali da sballo

Va di moda, oggi, ballare e praticare fitness nei musei. In Italia, a differenza degli altri paesi, questa moda ha assunto tutti i tratti dell’affare e ha ripercussioni culturali e sociali molto più gravi. Malagestione pubblica e interessi privati sono all’origine di questo fenomeno socio-culturale, che Teodoro De Giorgio ha definito dei «Beni culturali da...
Auguri al paesaggio dimezzato

Auguri al paesaggio dimezzato

di Manlio Lilli. «Il 14 marzo si celebrerà la seconda edizione della Giornata nazionale del Paesaggio che il decreto ministeriale … del 7 ottobre 2016 ha istituito con l’obiettivo di richiamare il Paesaggio quale valore identitario del Paese e trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio della sua...
Chi ha autorizzato al MiBAC la vendita in saldo dello storico Palazzo Nardini?

Chi ha autorizzato al MiBAC la vendita in saldo dello storico Palazzo Nardini?

In un silenzio quasi generale la Regione Lazio, proprietaria dello storico edificio, ottiene dal Ministero per i Beni Culturali l’autorizzazione a mettere sul mercato Palazzo Nardini, cioè il Palazzo del Governatore datato 1474-77. Vale a dire uno dei rari esempi a Roma di architettura civile quattrocentesca. Il Rinascimento viene tranquillamente messo all’asta come scampolo dall’intesa...
Imbavagliati soprintendenti e direttori, denunciamo noi il caos nei Beni culturali

Imbavagliati soprintendenti e direttori, denunciamo noi il caos nei Beni culturali

Decine di ex soprintendenti e di cattedratici importanti smentiscono Franceschini: dov’è precipitata la tutela? La situazione di caos e di paralisi creata dalla “riforma” Franceschini separando la valorizzazione (nel senso di monetizzazione) dalla tutela e privilegiando la prima a discapito della seconda passa praticamente sotto silenzio – con pochissime lodevoli eccezioni – nella stampa e...
"Io Sto in Via Asti": a Torino si trasforma un luogo di tortura in luogo di memoria

“Io Sto in Via Asti”: a Torino si trasforma un luogo di tortura in luogo di memoria

Trasformare la caserma di via Asti, già luogo di detenzione e di tortura, in luogo di memoria e di solidarietà. Questa è la sollecitazione rivolta ripetutamente negli ultimi anni al Demanio militare, al Comune di Torino e, poi, alla Cassa Depositi e Prestiti (cui l’immobile è stato da ultimo venduto a prezzo stracciato con una...
L’Abbazia di Follina e il paradosso della Pedemontana Veneta

L’Abbazia di Follina e il paradosso della Pedemontana Veneta

Negli ultimi anni qualche intervento sulla stampa locale ha contribuito a diffondere la notizia dello stato di degrado nel quale versa l’Abazia Santa Maria di Follina, piccolo gioiello situato nella pedemontana trevigiana nell’area dei colli del prosecco (link all’articolo qui). A settembre il complesso è stato visitato dal sottosegretario al Ministero dei Beni, delle Attività...
Mantova, 30 euro per accettare lo scempio di fronte a Palazzo Te

Mantova, 30 euro per accettare lo scempio di fronte a Palazzo Te

“Questo palazzo era più che una casa per la villeggiatura. È stato pensato come il luogo dello svago. E dell’amore: il duca ci veniva con la sua amante”. Cartoline da Mantova, precisamente da Palazzo Te dove i prof ci portavano spesso, soprattutto in primavera. Per il Duca Federico II, spiegavano, era un’isola felice: fece costruire...
Progetto Qatar Holding in Costa Smeralda: Arzachena difende le antiche case galluresi

Progetto Qatar Holding in Costa Smeralda: Arzachena difende le antiche case galluresi

Il Piano paesaggistico non prevede la tutela, Arzachena reagisce e non accetta che l’identità venga cancellata dagli sceicchi Il Piano paesaggistico regionale declassa a edifici senza storia i 24 stazzi che la Qatar Holding vuole trasformare in ville di lusso. Nessuna delle antiche case galluresi nel portafoglio del Fondo sovrano arabo e sparse fra i graniti della Costa...