Foto di Tiziana Valente

Un rapido aggiornamento sull’iter parlamentare della legge sul consumo di suolo (ma a noi piace continuare a ritenere che la legge dovrebbe essere contro il consumo di suolo, cioè per il suo arresto …).

Come sappiamo, il 10 ottobre in Senato le commissioni congiunte Ambiente e Agricoltura hanno incardinato la pratica e avviato l’iter di discussione.

La partenza ci era parsa incoraggiante, dato che si era stabilito di procedere basandoci su due testi di riferimento: la proposta di legge del nostro Forum Salviamo il Paesaggio (presentata dal Movimento 5 Stelle) e il testo della senatrice De Petris di Liberi e Uguali.
In commissione, però, il PD aveva subito avvisato che una loro PdL era in dirittura di arrivo e che, pertanto, la Relatrice designata (Paola Nugnes, M5S) avrebbe dovuto tenerne conto.

E a fine novembre la proposta del PD è arrivata: l’ha presentata ufficialmente l’ex ministro Andrea Orlando affermando che «dobbiamo smettere di consumare il suolo e cominciare a trasformare l’esistente».
Incoraggiante davvero.

Ma si tratta, ha spiegato l’ex ministro dell’Ambiente «di una legge di princìpi che può essere agevolmente attuata dalle regioni e prevede una riduzione progressiva di consumo del suolo per arrivare al 2050 al consumo zero. Sono inoltre previste una serie di misure di semplificazione procedurale e incentivazione economica per il riuso e la rigenerazione urbana».
Ovviamente questa PdL parla anche esplicitamente di «progressiva perdita della capacità edificatoria se non si edifica»: siamo alle solite!

Dunque una legge di princìpi.
Non una norma di dettaglio, cioè una legge di chiaro indirizzo e applicazione.

Con questo testo la situazione si fa sempre più ingarbugliata: ad oggi, tra Camera e Senato, sono stati presentati 15 testi (comprendendo anche quello proposto dal PD) collegati al consumo di suolo; due però riguardano l’edilizia residenziale pubblica e sociale ed uno è stato ritirato, quindi in sostanza in totale sono 11 testi:

S.866 – 18a Legislatura
Sen. Gaetano Nastri (FdI)
Norme per il contenimento del consumo del suolo e la rigenerazione urbana, la tutela e valorizzazione dell’agricoltura e modifica all’articolo 14 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, per la messa in sicurezza del territorio contro i rischi
derivanti dal dissesto idrogeologico
15 ottobre 2018: Presentato al Senato
8 novembre 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

S.843 – 18a Legislatura
Sen. Mino Taricco (PD) e altri
Misure per il contenimento del consumo del suolo e il riuso del suolo edificato e deleghe per la disciplina in materia di rigenerazione delle aree urbane degradate e per la definizione di incentivi di natura fiscale
4 ottobre 2018: Presentato al Senato
20 novembre 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

S.793 – 18a Legislatura
Sen. Loredana De Petris (Misto, Liberi e Uguali) e altri
Norme per lo sviluppo di politiche abitative di edilizia residenziale pubblica e sociale strutturali, senza consumo di suolo e per il reimpiego di immobili inutilizzati, nonché modifiche alla legge 9 dicembre 1998, n. 431, concernenti la locazione degli immobili
17 settembre 2018: Presentato al Senato
23 ottobre 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

C.1145 – 18a Legislatura
On. Stefano Fassina (LEU)
Norme per lo sviluppo di politiche abitative di edilizia residenziale pubblica e sociale strutturali senza consumo di suolo e per il reimpiego di immobili inutilizzati, nonché modifiche alla legge 9 dicembre 1998, n. 431, concernenti la locazione degli immobili
10 settembre 2018: Presentato alla Camera
Da assegnare

S.609 – 18a Legislatura
Sen. Francesco Mollame (M5S)
Legge quadro in materia di valorizzazione delle aree agricole e di contenimento del consumo del suolo
9 luglio 2018: Presentato al Senato
Da assegnare

S.572 – 18a Legislatura
Sen. Gaetano Nastri (FdI)
Agevolazioni per la riduzione del consumo del suolo, il recupero delle aree urbane e il riuso del suolo edificato, mediante un credito d’imposta per l’acquisto di fabbricati da restaurare

C.809 – 18a Legislatura
On. Chiara Braga (PD) e altri
Contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato
28 giugno 2018: Presentato alla Camera
13 settembre 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

S.193 – 18a Legislatura
Sen. Mino Taricco (PD) e altri
Misure per il contenimento del consumo del suolo e il riuso del suolo edificato
28 marzo 2018: Presentato al Senato
3 ottobre 2018: Ritirato

S.164 – 18a Legislatura
Sen. Paola Nugnes (M5S) e altri
Disposizioni per l’arresto del consumo di suolo, di riuso del suolo edificato e per la tutela del paesaggio
27 marzo 2018: Presentato al Senato
10 ottobre 2018: In corso di esame in commissione

C.108 – 18a Legislatura
On. Laura Boldrini (Misto)
Norme in materia di contenimento del consumo del suolo, per il riuso del suolo edificato e per la rigenerazione urbana
23 marzo 2018: Presentato alla Camera
Da assegnare

C.63 – 18a Legislatura
On. Federica Daga (M5S) e altri
Disposizioni per l’arresto del consumo di suolo e per il riuso dei suoli edificati
23 marzo 2018: Presentato alla Camera
4 luglio 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

S.86 – 18a Legislatura
Sen. Loredana De Petris (Misto) e altri
Disposizioni per la riduzione del consumo di suolo nonché delega al Governo in materia di rigenerazione delle aree urbane degradate
23 marzo 2018: Presentato al Senato
10 ottobre 2018: In corso di esame in commissione

C.178 – 18a Legislatura
On. Filippo Gallinella (M5S) e altri
Legge quadro in materia di valorizzazione delle aree agricole e di contenimento del consumo del suolo
23 marzo 2018: Presentato alla Camera
26 giugno 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

C.279 – 18a Legislatura
On. Rossella Muroni (Misto) e altri
Norme per la riduzione del consumo di suolo
23 marzo 2018: Presentato alla Camera
7 agosto 2018: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

Speriamo di non averne dimenticato nessuno!
E, naturalmente, manca ancora quello annunciato dalla Lega.

I maligni direbbero: più proposte/disegni di legge vengono depositati, più diventa difficile fare sintesi e più si allungano i tempi.

Vengo anch’io ? …

 

Share