FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Energie rinnovabili
La tutela del paesaggio: principio costituzionalmente rilevante e preminente sulla indiscriminata diffusione degli impianti "green"

La tutela del paesaggio: principio costituzionalmente rilevante e preminente sulla indiscriminata diffusione degli impianti “green”

Stravolgere il paesaggio, quale bene comune, determina la cancellazione della memoria storica collettiva quindi la distruzione del nostro futuro. Secondo Zanzotto «un bel paesaggio una volta distrutto non torna più, e se durante la guerra c’erano i campi di sterminio, adesso siamo arrivati alla sterminio dei campi: fatti che, apparentemente distinti fra loro, dipendono tuttavia...
La protesta dei pesci di fiume

La protesta dei pesci di fiume

100 sit-in e flash mob su fiumi e torrenti.La mobilitazione indetta da 18 associazioni ambientaliste per chiedere al ministro Costa lo stop ai progetti idroelettrici che mettono a rischio i corsi d’acqua naturali.“Inaccettabile che le Regioni aggirino la procedura di infrazione sulla Direttiva acque: dobbiamo evitare un ulteriore danno ai nostri fiumi, già provati dagli...
Un parco eolico incombe su Monte Coppari

Un parco eolico incombe su Monte Coppari

Una delle faggete più belle e spettacolari di tutta la Calabria, conosciuta in questi ultimi anni perchè attraversata dal sentiero del Kalabria Coast to Coast (escursione di circa 35 chilometri, da San Vito sullo Jonio a Pizzo, lungo un suggestivo percorso interamente immerso nella natura alla presenza di molte specie sia di terra che volatili),...
A giudizio lo scempio annunciato della Tuscia

A giudizio lo scempio annunciato della Tuscia

A cura del Gruppo d’Intervento Giuridico onlus. L’associazione ecologista Gruppo d’intervento Giuridico onlus , grazie al prezioso operato degli avvocati Rosalia Pacifico (Foro di Cagliari) e Tommaso Raccuglia (Foro di Roma), ha trasposto davanti al T.A.R. Lazio il proprio ricorso straordinario al Presidente della Repubblica effettuato nell’agosto scorso ed è intervenuta ad adiuvandum a fianco...
Al via la Settimana della Ribellione

Al via la Settimana della Ribellione

Dal 7 al 13 Ottobre 2019 a Roma, Berlino, Amsterdam, Londra, Parigi, New York… Le proposte di Extinction Rebellion. Non c’è più tempo per il negazionismo. È tempo di agire.La vita sulla Terra si trova di fronte a una crisi globale senza precedenti: il mondo scientifico è concorde, ci aspettano inondazioni, incendi, condizioni metereologiche estreme,...
La Tuscia verrà divorata dal fotovoltaico

La Tuscia verrà divorata dal fotovoltaico

di Fabio Balocco. Il re è sempre più nudo e la bufala che tutte le energie alternative siano verdi, compatibili con territorio ed ambiente, si dimostra sempre più tale. L’ultimo esempio lo abbiamo in Tuscia, dove 250 ettari di terreni agricoli rischiano di essere sacrificati sull’altare dell’ossimoro dello sviluppo sostenibile. Si tratta del progetto per...
La bioraffineria di Stagno deve prima fare i conti con la salute dei cittadini

La bioraffineria di Stagno deve prima fare i conti con la salute dei cittadini

Da pochi giorni si è avviato il confronto fra i Comuni di Livorno e Collesalvetti e l’ENI sul futuro degli impianti di Stagno, dove è ubicata una raffineria fondata prima della seconda guerra mondiale, poi distrutta dai bombardamenti e tornata ad essere operativa negli anni ’50, per divenire dal 1982 di proprietà integrale dell’azienda. Che...
Basilicata: il ricorso alla legge regionale sul raddoppio dell'eolico, non va nella direzione sperata

Basilicata: il ricorso alla legge regionale sul raddoppio dell’eolico, non va nella direzione sperata

A cura dell’Ing. Donato Cancellara, Presidente Associazione VAS per il Vulture Alto Bradano. Ha creato molta irritazione l’approvazione della recente legge della Regione Basilicata n. 4/2019, da parte del precedente Consiglio regionale – in regime di prorogatio – con cui è stato introdotto il raddoppio del contingente di potenza elettrica installabile derivante da fonte eolica....
Torna il "Far West delle centraline": centinaia di nuovi progetti pronti su tutte le Alpi e gli Appennini

Torna il “Far West delle centraline”: centinaia di nuovi progetti pronti su tutte le Alpi e gli Appennini

A cura del Coordinamento Nazionale Tutela Fiumi, Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola, Comitato per la Salvaguardia e la Valorizzazione del Torrente San Bernardino (VB), Comitato Terre San Giovanni (VB). “Non accetteremo nessun dietrofront del MISE davanti alla pressioni delle imprese del mini-idroelettrico. Il Movimento 5 Stelle aveva promesso che l’incentivo alle centraline sarebbe stato tolto....
Abruzzo: captazione alle Grotte di Stiffe, ecco i 10 motivi per opporsi

Abruzzo: captazione alle Grotte di Stiffe, ecco i 10 motivi per opporsi

Grave impatto su paesaggio, assetto naturalistico ed economia turistica; studio sulle portate carente. Norma nazionale vieta modifiche del regime idrico nelle aree parco. Il Comitato dei cittadini parte con la raccolta di firme per le osservazioni sintetiche da inviare al Comitato VIA in Regione. Dieci motivi per dire no alla captazione del Rio La Foce...