FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Posts tagged "Eni"
Cengio e Saliceto: siti contaminati e pericolo sanitario sempre più grave

Cengio e Saliceto: siti contaminati e pericolo sanitario sempre più grave

di Alessandro Mortarino. Il quinto rapporto Sentieri (Studio epidemiologico nazionale dei territori e degli insediamenti esposti a rischio da inquinamento) ha aggiornato la sua puntuale analisi dei siti nazionali contaminati, riportando dati agghiaccianti che riguardano anche l’area compromessa di Cengio-Saliceto dove, su una popolazione di oltre 37mila abitanti nei 32 comuni interessati dall’inquinamento causato dall’Acna,...
Il Consiglio di Stato blocca pozzi Eni in Basilicata

Il Consiglio di Stato blocca pozzi Eni in Basilicata

Il 18 dicembre, il Consiglio di Stato, ribaltando due sentenze del Tribunale amministrativo regionale favorevole ai progetti petroliferi di Eni in Basilicata, blocca due pozzi situati in aree di interesse paesaggistico, Sic e Zps del Parco nazionale Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese. Ora la parola passa alla Regione. Il Consiglio di Stato, con propria sentenza del...
La bioraffineria di Stagno deve prima fare i conti con la salute dei cittadini

La bioraffineria di Stagno deve prima fare i conti con la salute dei cittadini

Da pochi giorni si è avviato il confronto fra i Comuni di Livorno e Collesalvetti e l’ENI sul futuro degli impianti di Stagno, dove è ubicata una raffineria fondata prima della seconda guerra mondiale, poi distrutta dai bombardamenti e tornata ad essere operativa negli anni ’50, per divenire dal 1982 di proprietà integrale dell’azienda. Che...
ENI si ferma: niente trivelle a Carpignano Sesia

ENI si ferma: niente trivelle a Carpignano Sesia

E’ dal 2012 che i cittadini del piccolo comune novarese di Carpignano Sesia e dei paesi limitrofi lottano contro un progetto dell’ENI teso all’apertura di un “pozzo esplorativo” per valutare la possibilità di estrarre petrolio “locale“, ipotizzato disponibile ad una profondità di meno 4.000 metri all’interno di un’area agricola di quasi 30mila metri quadrati a...
Renzi, il petrolio e i comitati: cosa ci aspetta?

Renzi, il petrolio e i comitati: cosa ci aspetta?

Davvero Renzi e il governo pensano che il futuro dell’Italia e del pianeta sia ancora nel fare buchi per il petrolio? Ma perchè i bambini di Gela e di Viggiano e delle città al petrolio presenti e future non meritano l’aria pulita? Pubblichiamo l’articolo di Maria Rita D’Orsogna,  Fisica e docente all’Università statale della California,...
Salviamo Caldarosa e la Basilicata!

Salviamo Caldarosa e la Basilicata!

Appello-proposta di cittadini, per una repubblica realmente democratica, fondata sul lavoro ma sul lavoro che doni vita, speranza e non morte! Il lavoro è un valore essenziale che non può essere subordinato a logiche distruttive ed impattanti per il futuro di tutti. Il lavoro è un patrimonio comune fondamentale! SALVIAMOLO! Insieme alle nostre vite e...
Caldarosa (Basilicata): un paradiso condannato dalle trivelle dell'Eni, salviamolo!

Caldarosa (Basilicata): un paradiso condannato dalle trivelle dell’Eni, salviamolo!

Dalla provincia di Potenza un caso emblematico per tutto il nostro Paese: per interesse economico si impone ai cittadini uno sciagurato progetto di “sviluppo” basato sulle trivellazioni petrolifere, che con i suoi veleni minaccia una terra di altissimo valore. L’Eni, nel suo nuovo programma di raddoppio petrolifero in Val d’Agri e in Basilicata, è intenzionata...

La Regione Basilicata autorizza attività petrolifere in 5 comuni

Marsico Nuovo, Viggiano, Grumento Nova, Corleto Perticara e Brindisi di Montagna. La Ola (Organizzazione lucana ambientalista) rende noto che gli uffici del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata hanno autorizzato la proroga per i lavori finalizzati alla realizzazione del pozzo petrolifero “Pergola 1″, nel territorio di Marsico Nuovo (concessione Val d’Agri dell’Eni-Shell), per il pozzo “Tempa...
Appennino Lucano: la Regione autorizza nuovi pozzi ENI a Caldarosa

Appennino Lucano: la Regione autorizza nuovi pozzi ENI a Caldarosa

Due ulteriori pozzi sorgeranno in una bellissima area, Caldarosa, zona di pascoli e sorgenti a ridosso dell’Appennino lucano, terra di antichi grani e di gigli rossi, terra di infiniti mozzafiato, terra di zafferano e di frutti spontanei.  È davvero frustrante dover assistere impotenti allo sterminio di luoghi bellissimi. Restano la rabbia e l’indignazione, anche contro...
Petrolio sversato in Basilicata. Non la prima volta, non l'ultima

Petrolio sversato in Basilicata. Non la prima volta, non l’ultima

L’oro nero, così viene considerato il petrolio, continua a far parlare di sè. Se per alcuni (pochi!) è un affare, per tutti gli altri si presenta come una minaccia. Ecco un articolo di Pietro Dommarco, pubblicato su Altreconomia Sono oltre 10mila i metri quadrati interessati dallo sversamento di greggio provocato dalla rottura di una valvola dell’oleodotto...