FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI
PER LA TERRA E IL PAESAGGIO

 
La nostra proposta di legge >

Posts tagged "eolico"
Quando le pere sconfiggono le pale...

Quando le pere sconfiggono le pale…

Siamo a Calamonaci, piccolo Comune in provincia di Agrigento, nel cuore della zona di produzione dell’Arancia di Ribera DOP, ma anche di vino, olio di oliva, frutta, cereali, mandorle. Due fratelli, che da anni sviluppano la loro azienda agricola coltivando frutteti, ricevono, nel 2018, una notifica inattesa: i loro terreni saranno espropriati per “pubblica utilità”...
Sardegna. A rischio il paesaggio dei pastori

Sardegna. A rischio il paesaggio dei pastori

di Sandro Roggio. La Sardegna soleggiata e ventosa, prateria per le scorribande dei nuovi speculatori dell’energia. Non a caso la P3 guardava con attenzione al business nell’isola. Ideale la bassa densità abitativa, ovviamente favorevole la circostanza dei grandi spazi vuoti per accogliere gli impianti da fonti rinnovabili: lontano dagli occhi potrebbe svanire la percezione dell’impatto....
Gargano: Parchi Eolici Offshore

Gargano: Parchi Eolici Offshore

La sezione di Italia Nostra più vasta della Puglia si chiama Gargano-Terre dell’Angelo, comprendendo oltre il Gargano nord, Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Tremiti, Lesina, Peschici, Rignano, Rodi, S.Marco, S.Nicandro, Serracapriola, Vico, Vieste, anche il Gargano sud, Manfredonia, Mattinata, Monte S.Angelo, S.Giovanni Rotondo. I progetti che Italia Nostra ha sempre avversato sono i Parchi Eolici...
Pale eoliche su Monte Calvi

Pale eoliche su Monte Calvi

A cura dell’Arch. Alberto Primi, Comitato per Campiglia. Il 24 novembre dello scorso anno la Società Cave di Campiglia Spa ha richiesto alla Regione l’avvio del procedimento di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) relativamente a un progetto di impianto eolico costituito da due pale eoliche alte 125 metri, da porre sulla sommità di Monte Calvi...
Eolico selvaggio: la speculazione territoriale più estesa dopo quella edilizia degli anni ’60

Eolico selvaggio: la speculazione territoriale più estesa dopo quella edilizia degli anni ’60

L’eolico selvaggio nasce grazie a un peccato originale: la programmazione di incentivi spropositati prima ancora di qualsivoglia informazione, confronto, regole o pianificazione. Tutto ciò è stato impedito e ostacolato nel tempo grazie all’auto-alimentazione della lobby eolica, che ha “reinvestito” quote degli enormi profitti derivati dagli incentivi in azioni di condizionamento delle istituzioni, trasformando quella che...
Un esempio da seguire per la Basilicata, ormai assediata da folli progetti di Green Economy "deviata"

Un esempio da seguire per la Basilicata, ormai assediata da folli progetti di Green Economy “deviata”

Con piacere si dà notizia che l’Associazione Italiana ambientalista per la Wilderness (A.I.W.) sta programmando una grande manifestazione per presentare quella che è stata la prima Area Wilderness di designazione comunale in Italia ed in Europa, il Monte Cesima, nel Comune di Mignano Monte Lungo (Caserta). Le Aree Wilderness, in Italia se ne contano ormai...
114 associazioni propongono un emendamento "salva territorio" per fermare gli incentivi all'eolico selvaggio

114 associazioni propongono un emendamento “salva territorio” per fermare gli incentivi all’eolico selvaggio

Il GSE (Gestore Servizi Elettrici) emetterà a breve il bando  per assegnare i sussidi ventennali nel quale saranno prevedibilmente favoriti  gli impianti eolici e altri grandi impianti caratterizzati da uno scarso indice di efficienza energetica e da un elevato impatto ambientale. 114 associazioni e comitati hanno quindi presentato un emendamento normativo con il quale richiedono...
Basta incentivi all'eolico selvaggio! Un appello dal mondo ambientalista italiano

Basta incentivi all’eolico selvaggio! Un appello dal mondo ambientalista italiano

COMUNICATO STAMPA DI: ITALIA NOSTRA, ALTURA, AMICI DELLA TERRA, ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA WILDERNESS, COMITATO NAZIONALE PER IL PAESAGGIO, COMITATO NAZIONALE PER LA BELLEZZA, COMITATO NAZIONALE CONTRO L’EOLICO E IL FOTOVOLTAICO IN AREE VERDI, LIPU, MOUNTAIN WILDERNESS, MOVIMENTO AZZURRO, RETE DELLA RESISTENZA SUI CRINALI, VERDI AMBIENTE E SOCIETA’ , TERRA CELESTE Basta eolico! No a...
Quando il vento soffia: l'eolico in Basilicata

Quando il vento soffia: l’eolico in Basilicata

Oggi fa molto discutere ciò che viene definito assalto dei parchi eolici in Basilicata. La domanda ovvia è: perché solo oggi? Nel Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale (Regione Basilicata) pubblicato sul BUR del 16 gennaio 2010 e approvato nel 2011 al punto 3.2.2.1 si legge: “… realizzazione di parchi eolici… in considerazione di un...
Puglia tra sole e vento, l'Eldorado di progettisti e investitori

Puglia tra sole e vento, l’Eldorado di progettisti e investitori

Basterebbe il sole che abbiamo a disposizione? È la domanda che viene naturale se si cerca di fare un conto della sfilza di megaprogetti fotovoltaici in attesa di giudizio in Puglia. Sono non meno di 600 gli ettari opzionati (corrispondenti a oltre 300 campi di calcio regolamentari) per una potenza totale non inferiore ai 575...