Il Forum Salviamo il Paesaggio promuove convintamente l’iniziativa dell’Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, relativa ad un concorso fotografico sul consumo di suolo.Nell’ambito dell’edizione 2018 del Rapporto ISPRA-SNPA sul consumo di suolo”, si legge nel sito dell’Ente, “sarà dedicato uno spazio riservato all’illustrazione di alcuni esempi significativi di consumo di suolo e di altre evidenti trasformazioni del territorio attraverso una selezione delle fotografie più belle e più significative ricevute da parte di singoli cittadini, scuole, associazioni, comitati o altri contributori”.

Le immagini, dovranno essere inviate all’indirizzo consumosuolo@isprambiente.it entro il 1° aprile 2018 e avere come oggetto “Rapporto 2018 – invio immagini” in formato jpg, png o tif e non dovranno superare, complessivamente, i 10MB.

Gli scatti inviati dovranno riguardare “aree dove è avvenuta nell’ultimo anno o è tuttora in corso una significativa trasformazione territoriale suscettibile di provocare nuovo consumo o degrado di suolo”, prosegue la nota. Le fotografie più belle saranno pubblicate all’interno del rapporto e presentate durante un evento pubblico che si terrà tra maggio e giugno 2018. Una menzione speciale sarà dedicata alla categoria “junior” per fotografie scattate da ragazzi delle scuole.

Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare la pagina dedicata all’iniziativa nel sito ufficiale dell’Ispra.

Un’idea che si fonda sulla convinzione che la società civile sia molto più sensibile, sul tema della preservazione ambientale, di molti esponenti locali e nazionali delle cosiddette classi dirigenti del Paese. Il concorso fotografico è uno stimolo alla partecipazione per mobilitare le coscienze e scuotere dal torpore quella parte di opinione pubblica troppo silente sul dramma del consumo di suolo, che priva le prossime generazioni di un futuro sostenibile per l’uomo e i territori.

Share