Il testo, a cura di Luigi Di Marco, aiuta a orientarsi nella legislazione europea relativa all’Agenda 2030, anche in vista della predisposizione del “Piano di ripresa e resilienza” dell’Italia.

Questo Quaderno offre un contributo di grande valore, presentando in modo sistematico e coordinato le diverse iniziative dell’Unione europea rispetto alle molteplici dimensioni dell’Agenda 2030, ivi comprese quelle recentemente decise dal Consiglio europeo in risposta alla crisi da Covid-19. Il quadro presentato da Luigi di Marco mostra in modo evidente il cambio di passo della Commissione guidata da Ursula von der Leyen, che ha posto l’Agenda 2030 al centro delle politiche dell’Unione, esattamente come auspicato nel citato evento del 2019. L’aver assegnato a ciascun Commissario il compito di raggiungere i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile di propria competenza, l’aver ridisegnato il Semestre europeo all’insegna di questi ultimi, l’aver avanzato proposte per fare del Green New Deal la strategia di crescita per l’intero continente, l’aver posto la transizione ecologica e la digitalizzazione tra le precondizioni per l’accettazione dei progetti che rientreranno nel fondo Next Generation EU, le Comunicazioni pubblicate nei mesi scorsi su vari temi (dalla tutela della biodiversità all’agricoltura sostenibile) sono tutti tasselli di una strategia complessa e articolata che questo contributo illustra bene.

Scarica il documento qui.